• +39 0499903934
  • info@seialtrove.it
  • Cerca

Archivio dei tag Tarocchi

SEMINARIO ESPERIENZIALE: LA VIA DEI TAROCCHI – “PERCORSO PSICOMAGICO E LETTURA ALKEMICA DEGLI ARCANI MAGGIORI”

La Via dei Tarocchi è un vortice simbolico – o il simbolo come vortice – che, simile a un varco, spalanca la comprensione umana ponendola faccia a faccia col proprio mistero. I Tarocchi sono frammenti di un incontro con Altro, tracce da cui è possibile risalire – o ridiscendere – verso un’intimità silenziosa eppure viva.
Appare perfettamente chiaro che questi simboli non sono fatti per tradurre quelle che definiamo “verità scientifiche” poiché la loro funzione essenziale consiste nello svelare i misteri, lasciando all’intelletto tutta la sua libertà di interpretazione.

Come sostiene Oswald Wirth, siamo capaci di leggere l’alfabeto ma incapaci di leggere un’immagine. Certo, leggere un’immagine non è facile, ma è il processo creativo e la capacità di abbandonarci al suo potere di suggestione che ci offre uno strumento alchemico per andare verso il compimento dell’Opera.

Questo Lavoro si propone di essere un punto di incontro per tutti coloro che vogliono entrare in contatto con la vera magia dei Tarocchi. Una concreta iniziazione ad un percorso artistico conoscitivo, dove la lettura delle lame dei Tarocchi diventa un gioco, un atto creativo, un percorso con finalità di Autoconoscenza e di Crescita interiore.
La conoscenza degli Arcani Maggiori è uno specchio dell’anima che diviene un profondo ed incisivo strumento meditativo, un ponte fra due estremi: ragione e intuizione, vivere ed esistere, avere ed Essere.

“Sono nel presente. Qualunque sia l’azione che intendo intraprendere, è venuta l’ora di farla. Fate come me. Io sono il Mago, mi colloco in questo crocevia di eternità ed infinito che chiamiamo presente. Tra le infinite possibilità ne scelgo una, la mia moneta d’oro, punto di trazione che mi conduce alla totalità.”

(Tratto da “La via dei Tarocchi” di Alejandro Jodorowsky e Marianne Costa)

La conduzione di questo seminario è un occasione davvero speciale poiché unisce, qui al centro di Pedagogia Evolutiva Sei Altrove, l’esperienza e l’essenza di Hermes e di Sandro Saudino.


Vi aspettiamo numerosi

Seminario a numero chiuso: i posti sono limitati. Per info e prenotazioni, potete contattarci al 335.7559061 (Hermes) o scrivere a info@seialtrove.it.


Hermes (pseudonimo di Gennaro Piccolo), è da oltre vent’anni Ricercatore indipendente di Alchimia applicata ed Ermetismo, Simbologo, Tarologo e Radiestesista, con molti anni di esperienza come Guida del Centro di Pedagogia Evolutiva “Sei Altrove” e come guida in Costellazioni Essenziali, Spirituali ed Archetipali. Facilitatore nella pratica di Teosintesi, disciplina yatromantica e strumento di sintesi volto al Benessere psico-fisico e alla conoscenza del funzionamento della Natura Umana. Scrittore, yatromante, pedagogo, grazie all’esperienza sviluppata dall’incontro tra gli antichi insegnamenti della Tradizione e le moderne teorie psicologiche, si è specializzato nel processo specifico e funzionale delle numerose manifestazioni dell’Essere, ricordando validi strumenti di auto osservazione pratici ed essenziali che, tramite la pratica e una costante indagine del momento Reale, si orientano all’esplorazione tecnica e sistemica della Vera Natura delle cose. È autore tra l’altro dei libri “Sulle Orme della Vita”, “Orma dopo Orma”, “Oltre il Tempo e lo Spazio”, “La Via della Rosa”, “Florilegio”, della collana di tredici tavole “Archetipi in Movimento” e della trilogia “Sintesi e Frammenti di pensiero vivente” (Sei Altrove Edizioni).
Direttore dell’Ente di Formazione Olistica “Sei Altrove”, è Operatore Olistico Trainer, con codice VE1627T-OP, iscritto nei registri S.I.A.F. , ai sensi della Legge n.4 del 2013.

Sandro Saudino da più di vent’anni percorre il cammino dello studio dei Tarocchi unendolo al suo percorso di Alchimista, Terapeuta, maestro del Sogno: un percorso che è diventato il suo gioco di Vita e che gli permette di percorrere questa via come il Matto

ARCHÈRGON – GLI ARCANI DI ALTROVE


PRESENTAZIONE

Questi “nuovi” Arcani nascono da uno studio sulla simbologia condotto durante un Intensivo di ricerca e sviluppo di crescita interiore nel centro Altrove.
Ogni simbolo riportato nelle lame è stato intuitivamente creato e sviluppato dai membri del gruppo durante un intenso periodo di percorso formativo, di ricerca, di studio e sperimentazione applicata della Simbologia come Linguaggio Archetipale che connette l’uomo e gli elementi ai diversi piani di Coscienza, visibili e invisibili, in cui siamo immersi.

Si tratta perciò di un Lavoro pioneristico e, come tale, non ha aspettative; per questo risulta essere una creazione unica e autentica. Un’opera originaria che è la sintesi artistica delle esperienze di tutto il gruppo Altrove che, in tre mesi di ricerca e con la supervisione di Hermes, ha sviluppato le ventisette lame in ogni loro parte ricostruendo passaggi di Lavoro individuale rivolto alla crescita interiore riversato in questa opera congiunta. Una miscela di energia puramente essenziale si è qui riunita, per cui in ogni lama si è impressa proprio questa Autenticità producendo un’intuizione vivente. Anche per questo motivo questi archetipi non sono utilizzabili per la divinazione del passato o del futuro: Archèrgon rivela solo l’istante reale che si schiude sempre e solo nell’Adesso.

Questo mazzo di Arcani, a differenza dei Tarocchi classici, è di natura lunare e femminile (13+13+1) e nasce dal Lavoro di ricerca e creazione del Centro Altrove.
Questo Lavoro è rivolto a chi ha già una discreta padronanza della simbologia archetipale, tuttavia essendo un lavoro intuitivo pratico può essere utilizzato anche da chi utilizza la creatività e l’Amore per la Magia.

Il mazzo è composto da 27 simboli-archetipi che sono stati generati in:

  • 24 archetipi (12 maschili e 12 femminili),
  • 1 Archèrgon femminile (numero 9),
  • 1 Archèrgon maschile (numero 18)
  • e l’Archègon 27 di natura androgina, che è sintesi e Opera Originaria dei 26 precedenti.

Gli Archèrgon si compongono di tre cicli da otto arcani più uno (8+1: nove lame).
Ogni ciclo di nove lame ha una matrice e un riferimento numerico che contempla la legge del 3 e del 7 e si abbina all’astrologia con 13 pianeti, 5 elementi, 27 lettere alfanumeriche del greco antico e alle 7 note musicali più 2 shock addizionali: una miscela di sicuro ricca di riferimenti simbolici e archetipali che sviluppa nel praticante un profondo senso di curiosità e ricerca.

1