• +39 0499903934
  • info@seialtrove.it
  • Cerca

Archivio dei tag Gruppo Germoglio

Aghni, S.O.S. dall’Anima (volume primo)

Aghni

S.O.S. dall’Anima
volume primo

Edizioni Il Libraio delle Stelle
Anno: 2009

Da epoche immemorabili la conoscenza si è sempre trasmessa da Maestro a discepolo.
“Tutti i cuori prima o poi si chiedono il perché del loro battere”. Presto o tardi ogni essere umano incontra “il Richiamo”, la Chiamata all’avventura della propria Coscienza e Forza.Quando si sceglie l’Infinito è l’Infinito che sceglie noi e che ci manda la Guida, il Saggio, il Maestro, il Guru, l’Antesignano, il Precursore, il Divino incarnato. L’Anima lancia il suo S.O.S. e il suo bisogno trova la Risposta d’aiuto dall’Alto e se la Grazia (Provvidenza) interviene allora si creano le condizioni per una relazione imperitura: Maestro discepolo.
Questo epistolario testimonia il bagliore di un simile legame.

Aghni, Suggestioni

Aghni

Suggestioni

Edizioni Il Libraio delle Stelle
Pag. 64
Anno: 2009

Vincere il dubbio, fronteggiare le crisi di panico, combattere la paura e le malattie.
La Mente ha un tarlo: il DUBBIO. Non v’è suggestione più ricorrente; il dubbio stanca, il dubbio corrode l’Animo, tortura e mina la fede in noi stessi.
Il CUORE ha un tarlo: la PAURA. Non v’è suggestione più pericolosa; la paura paralizza, la paura ferisce, uccide la nostra Anima.
La VITA ha un tarlo: la CRISI DI PANICO. Non v’è suggestione più angosciante; il panico ci smarrisce, il panico ci fa impazzire, sbarra la strada alla nostra crescita interiore.
Il CORPO ha un tarlo: la MALATTIA. Non v’è suggestione più tenace; la malattia ci squilibra, la malattia ci blocca, mutila e tarpa le ali dell’azione.
Tutto è suggestione, spinta, forzatura, shock, plagio, finché non si cresce dentro; dopo i valori cambiano: nasce l’attrazione per il Nuovo, il gusto per l’Avventura, la fiducia nel Futuro, l’entusiasmo per l’Azione, la Forza, la Coscienza e la Felicità in tutto ciò che c’è, siamo e vogliamo.
Il dubbio, la paura, le crisi di panico e le malattie sono il finito che cerca l’infinito, l’istante che anela all’eterno, il limite che aspira alla pienezza, l’incoscienza e l’ignoranza che realizzano progressivamente la piena consapevolezza di sé e la vera conoscenza dello Spirito.

Aghni, Il mondo è te stesso

Aghni

Il mondo è te stesso

Edizioni Il Libraio delle Stelle
Pag. 63
Anno: 2008

Conosci te stesso e conoscerai il mondo
Tu e il mondo siete uno
Sette nature, sette mondi diversi
recitano le antiche scritture.
E ancora:
Il fuori comunica col dentro
e il dentro comunica col fuori.
Tutto ciò che è in Alto è anche in Basso
e ciò che è in Basso risplende in Alto.
Tutto comunica, tutto è Uno,
l’uomo Vero è universale e cosmico.
Il mondo è te stesso.

Aghni, Gli affollati spazi interiori

Aghni

Gli affollati spazi interiori

Gruppo Germoglio (Collana Conoscere Se Stessi) – 2013

Sara, una teen-ager cocciuta e ribelle sbarca sulle rive di un’isola incantata: lo yoga.
Come tutti i giovani della sua generazione si ritrova in un coul de sac. Una via senza uscita, schiacciata dal senso di colpa, sballata dal senso morale, scoppiata nell’animo, persa e confusa nella mente, attanagliata nel cuore, divisa nell’anima, lancia il suo grido al cielo testimone imparziale: perché, perché, perché…? II buio, iI buio piu totale l’ammanta. Non sa piu niente ne di sè, né del mondo, né della vita Che conduce.
Lascia tutto e ripara presso un Centro unico nel suo genere, un punto di Forza e di Coscienza dove, sotto la guida di un Maestro, una trentina di persone studiano, lavorano e ricercano i come e i perché della vita e soprattutto indagano GLI AFFOLLATI SPAZI INTERIORI, gli inquilini del nostro Animo: la stupidità, il dubbio, l’incredulita, l’ostinazione, la pigrizia, I’oscurita, la meschinita, la cattiva volonta, il tamas, l’orgoglio, l’arroganza, l’avidita, l’ego, la lussuria, la gelosia, l’invidia, la rabbia, la vendetta, il desiderio, la desolazione, lo scoraggiamento, la paura, la depressione, la speranza, l’aspirazione, l’ambizione, l’ideale . . .
Chi sono costoro? Da dove provengono? Come SLOGGIARLI da noi? Come conviverci? Come gestirli?
Dentro di noi ci sono degli scantinati e dei solai, delle stanze del pensiero, delle parole, dei sentimenti, delle emozioni, delle velleità, delle volontà, dei desideri e dei bisogni fisici. Occorre conoscere iI proprio PALAZZO interiore, tutti gli inquilini e la grande Scala-ascensore che ci collega rapidamente ai sette diversi piani che compongono la nostra dimora interiore, ma soprattutto bisogna trovare in noi l’AMMINISTRATORE CONDOMINIALE, l’UNICO che sa le regole per un armonioso vivere dell’intero palazzo. Solo Lui sa come dirigere le varie parti condominiali, solo Lui conosce la verita d’ogni piano della nostra casa-esistenza. Trovare SE STESSI e la chiave che ci libera da ogni ristrettezza, impedimento, pena, dolore, limitazione, difetto . . .
Un libro soprattutto per i giovani d’oggi che cercano se stessi nel bel mezzo della loro confusione, dello sconforto, dello smarrimento.
Mai il Mondo interiore e stato descritto con tanta semplicità.

1