• +39 0499903934
  • info@seialtrove.it
  • Cerca

RECUPERARE L’ORIGINE

“Recuperare l’Origine è in un certo senso un annientamento di se stessi, poiché a provocare la scissione da Essa è il modo in cui pensiamo e ci percepiamo”.

Hermes

DUALITÀ

“L’identificazione nella dualità non permette di vivere pienamente e tantomeno cosxientemente, ma offre in compenso una sicura sopravvivenza”.

Hermes

L’ERMETISTA

“L’Ermetista Lavora sempre e solo su se stesso. Egli comprende di essere così ricolmo di imperfezioni che è sacrilego anche solo pensare di lamentarsi e giudicare l’operato di altri esseri umani”.

Hermes

LA FACCIATA

“La personalità di facciata è il riflesso distorto dell’Essere”.

Hermes

FARE PER ESSERE

“Il più alto conseguimento di un Essere Umano è FARE, poiché l’uomo non è ciò che pensa di essere ma ciò che fa per Essere”.

Hermes

VISIONE CREATIVA

“La Visione creativa appartiene solo a colui che osa guardare nelle profondità di sé fino a vedere il vuoto senza averne più paura”.

Hermes

CONSAPEVOLEZZA

“Il principale ostacolo al raggiungimento della consapevolezza di sé è che pensiamo di averla. Non avremo mai consapevolezza di noi stessi finché crederemo di averla”.

Hermes

IGNOTO

“La più profonda paura dell’Ignoto è non conoscere se stessi”.

Hermes

INTORNO A ME

“Devo saper guardare ciò che ho intorno a me e non restare assorbito da ciò che desidero o vorrei. Solo così sono in grado di utilizzare la mia energia”.

Hermes

L’OPINIONE CHE HO DI ME

“La prima cosa richiesta dalla Vera conoscenza di me è un cambiamento dell’opinione che ho di me, che può solo seguire al vedere realmente al mio interno cose che non avevo visto prima”.

Hermes

CONOSCERSI

Ogni cosa sconosciuta ha potere su di noi finché non la si porta alla luce della conoscenza e lo studio di sé, attraverso lo strumento dell’autosservazione e lo sviluppo della consapevolezza, è un potente mezzo per il buon governo delle nostre esistenze.

Hermes

LA NATURA DELLA MENTE

Finché non avrò compreso la natura e il movimento della mente, avrà poco senso pensare di potermene liberare. Non posso credere di liberarmi usando lo stesso strumento in cui sono identificato e a cui mi asservo.

Hermes