• +39 0499903934
  • info@seialtrove.it
  • Cerca

Archivio dei tag Gli Altronauti

DIALOGO SULLA VITA E IL CAMBIAMENTO

Gli Altronauti – puntata di venerdì 26 Agosto 2022

La nostra mente ordinaria, logica e razionale, per la sua natura duale, per l’attaccamento ai punti di vista e alle opinioni, non accetta cambiamenti e preferisce, nonostante le difficoltà evidenti, continuare a vivere basandosi sulle proprie (poche) certezze. Certezze basate sulla paura, su illusioni governate dall’ignoranza sistemica, in cui oggi intere stirpi di umani restano impantanati.

Tuttavia al lato opposto un’altra parte spinge al cambiamento, per approcciare la Vita da un punto di vista più vasto, meno basato su ragionamenti e giudizi, più improntato sulle acquisizioni, sulle ispirazioni e sulle Rivelazioni sviluppate giorno dopo giorno, ora dopo ora.
La sfida tra queste due parti ha esito incerto e l’unico modo per uscirne indenni consiste nell’integrare la mente con lo Spirito e l’intelletto con le Intuizioni del Cuore…*

Ne abbiamo parlato in questa puntata degli Altronauti insieme a Daniela Colavitti e agli ascoltatori intervenuti in diretta, toccando temi come la relazione tra la Vita e la morte, l’accettazione dei cambiamenti, la spinta a porci delle domande su noi stessi, la distanza (reale o presunta) tra noi e “gli altri”, e molto altro. Buon ascolto.

LA REALIZZAZIONE (2° EPISODIO)

Altronauti: puntata di venerdì 13 maggio 2022

Fino a quando si idealizza l’Assoluto non si può uscire dal relativo; è l’integrazione dei due aspetti che ne permette la viva sintesi…

La Realtà sfugge al pensiero associativo, che per sua natura oggettiva attributi, tendenze e obbiettivi da raggiungere; tutto ciò che si ricerca, o si crede di aver perduto, è sommesso alla legge della mancanza e del bisogno.

L’uomo non ama la Verità, bensì l’erudizione della mente, il proprio io con i suoi indefiniti contenuti, la vita della forma cangiante e fluttuante, la gloria della potenza materiale e spirituale basata sulla ricerca compulsiva di potere che garantisca l’idea di benessere e salute fisica.

Non afferrando la Realtà nella sua semplice totalità, che è Assolutezza manifesta, l’uomo attraverso l’immaginazione plasma costrutti formali e incessanti fantasie per modificare la verità inconoscibile del mistero della Vita, al solo scopo di compensare rendendo accettabile la sua inascoltata incompiutezza.*

LA REALIZZAZIONE

Altronauti: puntata di venerdì 6 maggio 2022

Ogni processo di Realizzazione amplia la nostra cosxienza e consiste, di volta in volta, nel “reintegrare” l’Essere nella sua essenziale natura.
Non si tratta di imparare nuove nozioni, ma di percepire l’esistenza con altre modalità, risvegliando le capacità e i talenti innati e potenziali e sopiti nell’uomo.

L’erudizione, in particolare in questa era, non conduce mai a vere realizzazioni; la comprensione, e dunque la vera conoscenza, avviene quando “viviamo” su noi stessi un particolare stato di cosxienza fino a renderlo concreto nella Vita come viva esperienza; e questo esula dal mero sapere intellettuale.*

OLTRE L’ORDINARIETÀ – DIALOGO CON DANIELA COLAVITTI

Gli Altronauti – puntata di venerdì 22 Aprile 2022

Ci sono momenti in cui la vita sembra inerpicarsi a tal punto da rendere impossibile l’appiglio a qualsiasi comprensione o soluzione ordinaria.
Un turbine di forti sollecitazioni e sensazioni accese ci spinge a trovare una quiete che deve necessariamente risiedere al di là di tutto ciò che appare, oltre tutto ciò che per convenzione ci sembra vero, dannatamente reale. Questo è il momento in cui l’affidarsi incondizionatamente all’Essenza della vita non è una delle soluzioni, bensì l’unica strada possibile“*.

Da questa riflessione prende spunto la puntata di venerdì 22 aprile, in un dialogo con la ricercatrice indipendente Daniela Colavitti, ospite in studio, arricchito dai numerosi interventi degli ascoltatori. Esperienze vissute si intrecciano così ad esempi tratti dalla quotidianità, con particolare attenzione all’attuale “crisi” mondiale delle coscienze… dietro cui può celarsi una grande opportunità per tutti noi.

PRENDERE COSCIENZA DELLA REALTÀ

Gli Altronauti – puntata di venerdì 8 aprile 2022

«Non dovremmo mai ingannare noi stessi, poiché i nostri pensieri e le nostre intenzioni si riflettono insidiosamente sugli altri».

«Quello in cui sono immerso oggi, ciò che chiamo “la mia esperienza”, è il massimo, l’ideale, su cui strutturare la mia indagine conoscitiva. Il luogo in cui risiedo, le persone con cui lo condivido, le relazioni esterne, sono tutte materiale di studio e di indagine per comprendere i miei mondi interiori. Ogni resistenza, ogni costrizione, ogni processo con cui entro in contatto, è la proiezione di un “qualcosa” o un “qualcuno” che porto dentro».

IL CORAGGIO DI SUPERARSI – 2ª PARTE

Gli Altronauti: puntata di venerdì 1° aprile 2022

«Il Lavoro di Autoconoscenza non deve e non può essere un abbandono dell’esistenza, come praticato dagli asceti, ma la perfezione nell’universo attraverso l’esperienza diretta della Vita nella pratica spirituale, e non la fuga dalle difficoltà. È qui, nelle innumerevoli forme della vita, nei nostri corpi, che possiamo svelare la grandezza della Luce divina ed esprimere l’incessante potenza della creazione della Madre Divina».

Ne abbiamo parlato a “Gli Altronauti”, venerdì 1° aprile, intervallando il racconto delle nostre esperienze con le impressioni degli ascoltatori.

IL CORAGGIO DI SUPERARSI

Gli Altronauti: puntata di venerdì 25 marzo 2022

«Il Lavoro su di sé non mira all’uscita dal mondo o al raggiungimento di una meta lontana, come viene concepito il Paradiso o il Nirvana, ma punta al cambiamento dell’esistenza in maniera non incidentale ma consapevole, in modo da riportare nella quotidianità quegli stati dell’essere agognati da tanti aspiranti spirituali e religiosi inclini alle alte vette dello spirito con l’inevitabile fuga dal mondo. Spesso la distorsione umana ha ricercato la fine della sofferenza nella liberazione dalla vita, quando invece per stare bene al mondo è necessario realizzare la luce divina presente proprio nella vita, in quel vivere quotidiano che scandisce l’inesorabile battito dei cicli e dunque del tempo».

Ne abbiamo parlato a “Gli Altronauti”, venerdì 25 marzo, intervallando il racconto delle nostre esperienze con le impressioni degli ascoltatori.

L’INFLUENZA DELL’IMMAGINE DI SÉ

Altronauti: puntata di venerdì 25 febbraio 2022

Per sapere chi sono, ho bisogno di sapere cosa in me è Reale. L’ostacolo più grande è l’illusione.

Ognuno di noi, così com’è, è sotto l’influenza dell’immagine di sé. Quest’influenza è molto potente e condiziona ogni aspetto della nostra vita…
Ne parliamo in questa puntata, cercando di tradurre queste arcane parole in esempi di vita vissuta al centro Altrove.

CREATORI DEL NOSTRO DESTINO – 2° EPISODIO

Gli Altronauti: puntata di venerdì 18 febbraio 2022

Riprendiamo il tema affrontato nella puntata del 4 febbraio, per sondarlo alla luce di nuovi accadimenti ed esperienze. Parliamo dunque della difficoltà ad ammettere i propri errori e i propri difetti, nonché di assumersene la responsabilità, ma anche di come questo atto di sincerità può aiutarci, alleggerirci, sollevarci nella vita di tutti i giorni.

Come sempre, i molti argomenti e le esperienze toccate si intrecciano con le voci degli ascoltatori e con temi di attualità sociale, tra cui il nostro rapporto con il “nuovo”, ovvero il cambiamento, la novità, anche le innovazioni tecnologiche, e non solo…

CREATORI DEL NOSTRO DESTINO

Gli Altronauti: puntata di venerdì 4 Febbraio 2022

Quasi mai siamo coscienti delle idee che ci riempiono la mente, anche perché in linea di massima queste idee si strutturano formandosi in accordo a ciò che ci viene insegnato, a tutto quello a cui per abitudine ci conformiamo e che crediamo per convinzione cieca moralmente giusto. Eppure, qualunque cosa si partorisca nella mente, si vedrà manifestata nella vita: sono infatti i pensieri ricorrenti e abitudinari a consolidare e creare ciò che è chiamato karma e destino

Ne parliamo in questa puntata, intervallando la voce di Altrove con quelle degli ascoltatori che intervengono in diretta.

UN NUOVO MODELLO EDUCATIVO

Altronauti: puntata di Venerdì 21 Gennaio 2022

L’educazione nelle scuole più che alla ripetizione di dati nozionistici e alla cultura della storia nelle diverse materie proposte, dovrebbe mirare innanzitutto a rieducare e a far conoscere la natura interiore degli allievi, così da riorientare e dominare il complesso energetico individuale (pensiero, emozione, istinto) in virtù delle concrete esigenze dell’attuale momento storico.

Fino a quando il giovane non riuscirà a direzionare consapevolmente ed armonicamente le sue energie e a padroneggiare le forze della vita in cui è immerso, si troverà in conflitto con se stesso e di conseguenza renderà conflittuale la società in cui opererà da adulto…*

COMPRENDERE LA POLARITÀ

Gli Altronauti: puntata di Venerdì 14 Gennaio 2022

Comprendere la Legge di Polarità significa semplicemente riconoscere il diritto di esistenza di tutte le cose.
Se l’uomo impara questa regola, ovvero che tutto ciò che esiste è verità in quanto esiste, troverà sempre più pace e tranquillità. Solo così ci si può liberare dalle abitudini, dalle strutture di superficie, dalle fissazioni, ovvero dalle idee fisse, dall’idea di dover combattere a tutti i costi “per” o “contro” qualcosa, tifare per o contro quello, sostenere tizio e andare contro caio.

Chi non è in grado di vivere in armonia con le cose reali accettando, per gradi, che tutto e tutti hanno il diritto di esistere, non potrà mai avviarsi sul sentiero del Risveglio e conoscere la propria Realtà interiore, il proprio Spazio Divino*…

NUOVI PUNTI DI VISTA SULLA REALTÀ

Gli Altronauti: puntata di venerdì 7 Gennaio 2022

Il desiderio di interrogarsi sulla Vita viene dalla Vita stessa, da quella parte della Vita che è ancora nascosta, dal quel Principio universale che anima l’uomo e lo spinge a superarsi, ad Essere. La Vita ci sprona a interrogarci.

Ci sono molti momenti in cui siamo spronati a chiederci: «Cos’è la vita? Cos’è la Cosxienza? Chi sono io?». Forse abbiamo sentito, sin dall’infanzia, un’indistinta nostalgia di «qualcosa di più», un bisogno profondo, un anelito divino che preme, spreme, comprime, spinge, scalcia per uscire fuori, per mostrarsi, esprimersi, Essere*.

Il tentativo di rispondere a questo profondo interrogativo che nasce da dentro è alla base della ricerca di un nuovo modello esistenziale.

INDAGARE LE PROPRIE CONVINZIONI

Gli Altronauti – puntata di venerdì 26 novembre 2021

Dalla nascita all’adolescenza sviluppiamo, per naturale evoluzione, una struttura psichica ben precisa che definiamo per convenzione “io”. Si tratta di una struttura formata da una serie di credenze, convinzioni, preferenze, avversioni, che di rado ci capita di mettere in discussione spontaneamente: avere questo coraggio fa invece parte della sfida di conoscere se stessi, per verificare sul campo quanto di ciò che pensiamo corrisponda effettivamente alla Realtà… e darsi una Possibilità per Cambiare.

LAVORARE SU DI SÉ: DIALOGO CON ALESSANDRO SAUDINO

Gli Altronauti: puntata di venerdì 5 novembre 2021

Dialogo con Alessandro Saudino, alchimista, sognatore e… anima in cammino, che attraverso la sua ampia esperienza di vita offre molti spunti pratici per la conoscenza di se stessi. Tra gli argomenti affrontati:

  • vivere la vita come un sogno, ovvero… in presenza (!)
  • assumersi la responsabilità di ciò che ci accade
  • l’identificazione come schema di protezione automatica, che ci limita nel poter essere ciò che siamo realmente
  • il pietismo verso noi stessi, con l’identificazione nel ruolo di vittima, vissuta spesso insieme alla credenza di dover essere perfetti
  • l’importanza di sostituire le programmazioni obsolete in noi con nuovi programmi
  • il sogno come esperienza attraverso cui maturare padronanza su noi stessi
  • i luoghi psichici del sognare: musica, teatro, scienza, arte, vita

AMMETTERE LA PROPRIA IGNORANZA

Gli Altronauti: puntata di venerdì 22 ottobre 2021

È possibile vivere in una condizione di ignoranza radicata, profonda e soprattutto acquisita… e non esserne consapevoli?
Inoltrandosi in un percorso di conoscenza di sé, una delle constatazioni più profonde con cui si entra a contatto è che la maggior parte delle informazioni e delle nozioni che abbiamo acquisito attraverso la famiglia, la scuola, i media e l’ambiente in cui siamo cresciuti, ad una verifica empirica risulta spesso incompleta, parziale e molto approssimativa rispetto alla realtà. Eppure, per quanto tempo, prima di accorgercene, abbiamo prestato fede a queste “verità”, facendone i pilastri su cui poggiava la costruzione di tutte le nostre certezze, anche quelle che riguardano “noi stessi”, la “nostra” vita, il “nostro” modo di essere e “chi” siamo veramente… 

Ne parliamo in questa puntata, la prima di un ciclo dedicato all’argomento, attraverso l’esperienza del Gruppo Altrove e le considerazioni in diretta telefonica degli ascoltatori.

“SO DI NON SAPERE”: DA SOCRATE AD OGGI

Gli Altronauti – puntata di venerdì 15 ottobre 2021

Come ogni argomento che si desidera approfondire, anche la conoscenza di sé passa attraverso lo studio, che inizia dall’autosservazione, e prosegue con la verifica effettiva attraverso l’esperienza delle informazioni che mentalmente acquisiamo come “vere”.
Ed è attraverso questa verifica che spesso ci si trova ad ammettere che, in assenza di un Lavoro su di sé, ciò che realmente conosciamo di noi stessi è davvero poco, come recita il famoso motto di Socrate…

VARCARE LA SOGLIA DELL’IGNOTO

Gli Altronauti – puntata di venerdì 8 Ottobre 2021

Il termine ignoto definisce ciò che non è conosciuto, non noto, di cui non si ha alcuna conoscenza o esperienza… tutto ciò che in noi non è conosciuto, sperimentato o identificabile è quindi ignoto.
Il pensiero associativo invece naviga incessantemente in ciò che è conosciuto, sicuro e affidabile, assicurandoci un illusorio senso di permanenza e di durata. Per conoscere noi stessi, però, ci viene richiesto di attraversare la paura del non conosciuto…

FECONDARE E TRASMUTARE I PARADIGMI COLLETTIVI

Gli Altronauti – puntata di venerdì 24 settembre 2021

«La rivoluzione, nei suoi aspetti violenti, è a vari gradi sempre espressione di scarsità e deficienza.
Essa, infatti, implica che il popolo in generale sia ancora così oppresso dalla mancanza e dalla paura, così non risvegliato mentalmente e così rigidamente controllato da meccanismi di scarsità sociale, religiosa ed economica, che non possa partecipare alla metamorfosi evolutiva della società se non in modo puramente passivo e cieco.

VISIONE E CONOSCENZA

Gli Altronauti – puntata di venerdì 10 settembre 2021

Nella vita di tutti i giorni «possiamo vedere una forma, ma non possiamo conoscerne la natura attraverso i sensi. Il pensiero conosce le forme ma non può afferrare la realtà che è dietro di esse, la realtà di quel che siamo, che appare prima e dopo ogni pensiero o sentimento. Quello di cui facciamo esperienza (suoni, forme, colori, pensieri) non può esistere senza uno sfondo, ma questo sfondo non può essere percepito dai sensi e dunque resta non visto, non sperimentato…».*

ALLA SCOPERTA DELL’AMOR… PROPRIO – PARTE II: ESEMPI PRATICI

Gli Altronauti – puntata del 16 luglio 2021

Ognuno di noi fa i conti, consapevolmente o no, con un sentimento di sé chiamato «amor proprio». Dopo averne citato le caratteristiche nella puntata del 25 giugno, torniamo a parlarne apportando alcuni esempi pratici di come questo sentimento emerga e ci condizioni negli scambi quotidiani con le altre persone e nelle dinamiche della vita, commentandoli attraverso l’esperienza del Gruppo Altrove e le impressioni degli ascoltatori.

LA MORTE E LA VITA SECONDO LA LEGGE DI POLARITÀ

Gli Altronauti – puntata di venerdì 14 maggio 2021

«Non ci siamo mai chiesti cosa sia la morte, con tutto il nostro essere. Viene sempre presa in considerazione nei termini della sopravvivenza, come se fosse la continuazione della vita in una catena o con un movimento incessante. Ma la sopravvivenza è solo sopravvivenza di ciò che è conosciuto. Agiamo dal conosciuto al conosciuto. Desideriamo la continuità e ci attacchiamo alla sopravvivenza senza mai interrogarci sulle origini di questo desiderio…».

LA VIA DELLA SINCERITÀ

Gli Altronauti – puntata di venerdì 7 maggio 2021

«Quello che un uomo dice dovrebbe sempre passare in secondo piano rispetto a ciò che è e a ciò che fa. Nell’enfasi di quest’epoca priva dei valori essenziali e di reali punti di riferimento, sembra invece che conti solo ciò che uno dice e che, in fondo, spesso non fa…».

Essere sinceri e leali a se stessi è il vero metro di misura per chi si orienta in un cammino rivolto al Vero, soprattutto quando questa intima lealtà comporta la rinuncia a schemi, parvenze, maschere che nel tempo abbiamo imparato ad adottare per convenienza e per sopravvivenza sociale. Insieme alle esperienze del Gruppo Altrove, impressioni e opinioni degli ascoltatori arricchiscono la puntata di molti validi spunti di riflessione.

IMPARARE AD ESSERE VERI

Gli Altronauti – puntata di venerdì 30 aprile 2021

«Imparare ad essere veri è un Lavoro a tempo pieno. Non funziona se lo praticate saltuariamente, e per prendervi questo tipo di impegno bisogna che amiate ed apprezziate la Realtà. Dovete voler essere veri ad ogni costo. Dovete amare la verità, anche se non vi piace quello che pensate di essere in un determinato momento. Questo genere d’Amore è la motivazione più potente, la vera Aspirazione per il Lavoro interiore…».

Cosa significare realmente essere veri, sinceri, essere “noi stessi”? Quali sono le implicazioni e le difficoltà che troviamo nel provare a mettere in pratica quotidianamente questo impegno così profondo? E soprattutto a cosa dovremmo… rinunciare?

RAPPORTARCI CON L’AUTORITÀ

Gli Altronauti: puntata di venerdì 2 aprile 2021

In questa puntata ci soffermiamo sul rapporto che, anche da adulti, la nostra emotività infantile instaura con l’autorità, spesso rappresentata non solo da quelle forze restrittive che ci impediscono di fare ciò che intimamente desideriamo – presentandosi come un nemico da combattere o un padrone a cui asservirsi – ma anche dalle persone che amiamo di più e con cui instauriamo un rapporto di dipendenza.

L’UOMO È LIBERO O CONDIZIONATO?

Gli Altronauti – puntata di venerdì 19 marzo 2021

Siamo veramente «Liberi» di esprimere noi stessi in pieno come Esseri Umani, o la nostra libertà è solo “di nome” mentre invece siamo intimamente condizionati dalla necessità di adattarci al nostro passato, all’idea che abbiamo di noi stessi e di come vorremmo apparire, ad una società che ci permette di sopravvivere al suo interno se ci conformiamo ad essa?
In che misura permettiamo che attraverso le nostre vite “vivano” fantasmi del passato, desideri irrealizzabili, proiezioni delle nostre ombre, rinunciando ad essere chi siamo realmente e lasciando che tali ospiti, spesso indesiderati, prendano possesso della nostra dimora?

LIBERTÀ O PERSONALITÀ?

Gli Altronauti – puntata di venerdì 12 marzo 2021

Conoscere le cose non basta a poter cambiare la propria realtà. Affinché ogni verità possa sedimentarsi in noi e darci la possibilità di utilizzarla come strumento auto-conoscitivo, è necessario un tempo di maturazione che passa attraverso l’esperienza. Diversamente, la convinzione di potercela fare da soli, che l’ego spesso ci suggerisce, non ci rende più “liberi” nella vita di tutti i giorni, ma accresce il peso della maschera sociale che indossiamo (la personalità) a discapito della nostra vera Essenza.

ECKHART TOLLE E LA NOSTRA INFELICITÀ DI FONDO

Gli Altronauti: puntata di venerdì 5 marzo 2021

Vi sono molte forme sottili di negatività che sono così comuni che di solito non sono riconosciute come tali, come l’impazienza, l’irritazione, il nervosismo e l’ “essere stufi”. Esse costituiscono l’infelicità di fondo che, in molte persone, è lo stato interiore predominante, sebbene spesso non venga scorto nelle attività quotidiane.

Ne parliamo in questa puntata, attraverso alcuni spunti tratti dall’esperienza di Eckhart Tolle e con l’arricchente contributo degli ascoltatori.

ESSERE COME REALTÀ

Gli Altronauti – puntata di venerdì 26 febbraio 2021

Proseguiamo il cammino intrapreso nella puntata precedente, prendendo spunto dalle considerazioni dello psicanalista e sociologo Erich Fromm su «avere» ed «Essere» come due modalità differenti di approccio alla vita.

In particolare, nella prima parte della puntata affrontiamo l’idea di «vita attiva» e «vita passiva» di alcuni sapienti antichi (come Aristotele, Tommaso d’Aquino, Spinoza), chiedendoci se le loro concezioni di «felicità», «sofferenza», «salute», «Libertà», «ragione» non possano essere valide anche oggi…

AVERE O ESSERE: PARADIGMI A CONFRONTO

Gli Altronauti – puntata di venerdì 19 febbraio 2021

«L’avere si riferisce a cose, e le cose sono fisse e descrivibili. L’essere si riferisce all’esperienza, e l’esperienza umana è in via di principio indescrivibile».

Attraverso alcune riflessioni del famoso psicanalista tedesco Erich Fromm, tratte dal suo libro Avere o Essere?, facciamo luce su una modalità di vita e di visione della realtà tutt’oggi ancora poco esplorata e… ancor meno praticata: la modalità dell’Essere.

In particolare, nel corso della puntata ci soffermiamo su…

IL TEMPO DELLA MUTAZIONE È ORA

Gli Altronauti (Radio Cooperativa): puntata di venerdì 1° Gennaio 2021

Una cosa è immaginare i modelli possibili di una nuova società, e tutt’altra cosa è proporre “direttive” per l’azione durante il lungo processo di transizione dallo stato attuale dell’umanità a una condizione globale e armonica dell’esistenza umana. Individui profondamente scontenti e ribelli, e ancor di più il popolo oppresso e/o affamato della Terra, bramano o chiedono con insistenza di agire. Ma che tipo di azione e a quale livello?

LA SAPIENZA DELLA CABALÀ

Gli Altronauti (Radio Cooperativa): puntata del 25 dicembre 2020

Puntata speciale: diretta ‘natalizia’ con il maestro di Cabalà Nadav Crivelli (fondatore della scuola Leitiel Leitiel), che in collegamento dall’estero ci accompagna a conoscere un sentiero sapienziale molto antico, da cui poter trarre utili spunti e strumenti di autoconoscenza per affrontare la vita quotidiana.

COSA VUOL DIRE ESSERE “SINCERI”?

Gli Altronauti (Radio Cooperativa): puntata del 18 dicembre 2020

Pur usando spesso la parola sincerità nell’interloquire quotidiano, è spesso tutt’altro che semplice riuscire davvero ad essere sinceri... cosa vuol dire?
Cosa ci limita nel poterci relazionare con gli altri “senza preoccupazione”, “senza reticenze”, “senza filtri”, e permetterci di essere autentici, schietti o franchi? Perché spesso non riusciamo ad essere “sinceri” nemmeno con noi stessi?

UN NUOVO UMANESIMO

Puntata del 6 Novembre 2020

*

Un nuovo Umanesimo potrà sorgere dalle macerie umane dell’era tecnocratica, o moriremo di freddezza, nel “distanziamento sociale” dal Fuoco della nostra Anima?
Ne parliamo con Hermes, presidente e fondatore del Centro di Pedagogia Evoluta “Sei Altrove”.

Nella seconda parte della puntata (dal minuto 47:00), leggiamo uno scritto di Giuliano J. M. Kremmerz del 1910 sulla “neutralità perfetta” e il “perfetto equilibrio di noi stessi” [link articolo: https://www.seialtrove.it/la-neutralita-perfetta-dellhermes/].

INFEZIONE PLANETARIA E DISUMANIZZAZIONE

Puntata del 30 ottobre 2020

Parliamo della disumanizzazione dei rapporti interpersonali e dei mutamenti che stanno ridefinendo la società per mezzo delle nuove politiche sanitarie, attraverso la lettura di un articolo di Marcello Veneziani dal titolo “Infezione planetaria: ecco il mondo da schiavi che ci stanno preparando“… nonché della nostra esperienza di concretezza e riscoperta del “Vero” come antidoto al “totalitarismo delle solitudini”.

Dal minuto 79:00 inauguriamo attraverso una voce femminile la rubrica “Se l’Hermes parlasse

MODELLI – LA CAPACITÀ IMITATIVA DELL’ESSERE UMANO

Gli Altronauti (Radio Cooperativa): puntata del 9 ottobre 2020

CONDIZIONAMENTO COLLETTIVO E POSSIBILITÀ DI CAMBIARE

Gli Altronauti – puntata dell’11 Settembre 2020

«Per soffocare in anticipo ogni rivolta, non bisogna essere violenti. I metodi del genere di Hitler sono superati. Basta creare un condizionamento collettivo così potente che l’idea stessa di rivolta non verrà nemmeno più alla mente degli uomini».

Di questo condizionamento parliamo prendendo spunto da una riflessione di Gunther Anders scritta nel 1956 (da cui è tratta la citazione), e della necessità di conoscere se stessi e la propria natura come possibile antidoto e strumento di emancipazione.
A tal proposito, dal min. 50:55 a 1:00:06 proponiamo uno scritto di Hermes che inizia da una domanda essenziale: «È difficile cambiare?».

LA MEDICINA… COME RELIGIONE?

Gli Altronauti – puntata del 28 agosto 2020

Attraverso un articolo del filosofo Giorgio Agamben e il dialogo che ne consegue con gli ascoltatori, si parla di “medicalizzazione” della vita e di adozione della medicina e delle sue nuove pratiche “cultuali” a nuovo paradigma “religioso“, soprattutto in tempi di “emergenza sanitaria“.

L’occasione si presta anche a trattare la paura della morte e il rapporto che abbiamo

ALTRONAUTI: TEMPI DI BILANCI

Gli Altronauti – Puntata del 7 agosto 2020

Arriva un momento della propria vita in cui emerge la necessità di guardarsi indietro (e avanti) per trarre un bilancio: a cosa mi sono dedicato nel corso degli anni? a cosa ho dato energia? per cosa ho usato il mio tempo? come valuterei la vita che ho vissuto?

Se ne parla con gli ascoltatori che intervengono in diretta, toccando diverse questioni cruciali come la necessità di un’auto-analisi, la solitudine, l’apporto degli altri nella nostra esperienza quotidiana, l’auto-aiuto e/vs. l’aiuto di una figura esterna, la partecipazione ad un gruppo

INTERVISTA RADIO A NADAV CRIVELLI, MAESTRO DI CABALÀ

Gli Altronauti: puntata del 31 Luglio 2020 

Il Gruppo Altrove intervista Nadav Crivelli, Maestro di Cabalà e fondatore della scuola cabalistica “La sapienza della Verità”, in collegamento da Gerusalemme.
Grazie alla semplicità delle sue parole, la natura e il significato di questa antica tradizione vengono svelati e resi comprensibili anche ai ‘profani’, come strumenti per ampliare qualità del nostro intelletto normalmente sopite a beneficio dell’evoluzione individuale e collettiva, con particolare riferimento al momento di «crisi» e «iniziazione collettiva» che l’Umanità sta vivendo.
In studio: Hermes, Mel e Yapos.

Per riascoltare la puntata o scaricare il podcast: clicca qui

12